FRATTAMAGGIORE. Uomo cosparso di benzina e dato alle fiamme mentre era in videochiamata con la fidanzata

Un uomo di 36 anni, Nicola Lupoli è stato cosparso di liquido infiammabile e dato alle fiamme mentre era in video chiamata con la sua fidanzata. A raccontare l’episodio è stata propria la fidanzata del 36enne che ha dichiarato agli agenti del commissariato di Frattamaggiore di aver notato un’ombra alle spalle del fidanzato, che in pochi secondi ha versato del liquido infiammabile e poi appiccato il fuoco. Tutto è accaduto giovedì notte in viale Tiziano. Soccorso,  Lupoli è stato portato al San Giovanni di Dio per poi trasferirlo ai reparti grandi ustioni del Cardarelli e poi Bari dove le sue condizioni sono ritenute gravi.