FRATTAMINORE. Raid al centro vaccinale, rubati computer e stampanti. “Danno alla comunità, avvilente” la nota dell’Asl Na2 Nord

La scorsa notte  l’hub vaccinale di Frattaminore ha subito un raid da parte di ignoti che hanno portato via computer e stampanti in uso ai medici e agli operatori sanitari. Rubati sette computer e sei stampanti che hanno determinati il fermo della struttura per questi giorni mentre che doveva fare il vaccino è stato dirottato a Frattamaggiore. «Questo furto è un danno per l’intera collettività. Gli hub sono strutture al servizio delle comunità in cui sono inserite, per questa ragione la notizia di questo furto e’ ancora più avvilente» si legge nella nota diramata dall’Asl Napoli 2 Nord. Le attività vaccinali riprenderanno nei prossimi giorni.